La lente progressiva VARILUX® X series™ di Essilor creata per i presbiti moderni

 
unnamed

La lente progressiva VARILUX® X series™ di Essilor creata per i presbiti moderni30 January 2018

Estende la visione catturando ogni dettaglio nel volume tra le braccia e oltre, vanta alti livelli di personalizzazione e di performance, frutto di test effettuati attraverso focus group, interviste e attività quotidiane riprodotte in una vera e propria house-lab

Studiate in laboratorio, frutto di una lunga ricerca e di un’expertise tecnologica unica al mondo, ma anche testate in prima persona da chi davvero le deve indossare. Ecco il valore aggiunto delle Varilux® X series™, le lenti progressive pensate, progettate e realizzate per i presbiti della cosiddetta Generazione X – nati tra il 1965 e il 1980 – con caratteristiche e stili di vita ben precisi che li differenziano dalla generazione precedente, i baby boomers. Essilor, avvalendosi di metodologie innovative e test in situazioni di vita reale, ha fatto provare – a questa nuova generazione di presbiti – le lenti prima dell’immissione sul mercato. Così è stato possibile dare vita a una lente che rispondesse in maniera puntuale e adeguata alle rinnovate esigenze dei presbiti di oggi, dalla vita multitasking sempre connessi – tablet, smartphone, pc a portata di mano – e super performanti in tutti i contesti – a casa, al lavoro e con i figli -. Essilor, azienda leader mondiale nel settore dell’ottica oftalmica – da sempre infatti pone al centro delle proprie ricerche lo studio delle abitudini visive dei portatori, in continua evoluzione, con l’obiettivo principale di mettere a loro disposizione strumenti all’avanguardia. Quasi 3.000 i presbiti in tutto il mondo che hanno partecipato allo sviluppo di queste lenti , attraverso attività di focus group, interviste, video selfies, attività familiari riprodotte nel nuovo “House Lab” di Essilor, una vera e propria “casa” trasformata in un laboratorio di test dal vivo. Inoltre, come ogni lente Varilux, anche le lenti Varilux® X series™ sono state testate dai portatori prima di essere introdotte sul mercato. Il risultato? Quasi un plebiscito! Il 95%1 di soddisfazione durante le attività multi-tasking nella distanza a portata delle braccia: Varilux® X series™ dimostra così di superare un limite fondamentale nell’utilizzo delle lenti progressive. Nove portatori su dieci2 sentono di non avere più bisogno di muovere la testa né orizzontalmente né verticalmente, per avere una visione nitida da vicino e oltre.

 Identikit del presbite moderno

Ma chi sono esattamente questi presbiti “moderni”? Attivi e dinamici, rappresentano un terzo della forza lavoro in Europa. Cresciuti negli anni del progresso digitale, hanno sviluppato abilità nell’uso delle nuove tecnologie e dei dispositivi digitali. Sempre connessi e multitasking, svolgono diverse attività durante la giornata, spesso anche contemporaneamente, sperimentando differenti distanze di visione. Per loro tutto ciò che conta è compreso in un volume che viene definito “a distanza delle braccia”: inviare un messaggio mentre guardano la TV o il tablet, controllare le notizie sul cellulare mentre lavorano al PC, conversare con un amico e guardare le foto sullo smartphone. Quindi è proprio a questa distanza di visione che la Generazione X è più esigente e richiede un’acuità visiva più uniforme.

La nuova geometria della visione: “nel volume tra le braccia”.

Compasso alla mano, è nel cerchio disegnato dalle nostre braccia che la nuova generazione di lenti progressive Varilux® X series™ permette di catturare ogni dettaglio in quest’area di visione. E qui entra in gioco l’expertise dei ricercatori Essilor che hanno “reiventato” la visione da vicino partendo appunto dal presupposto che oggi non è una sola, ma sono molteplici, in uno spazio delimitato tra i 40 e i 70 cm. Nella sfera di visione delimitata dalle braccia, la Generazione X ha la necessità di mettere a fuoco a distanze multiple. Con Varilux® X series™, i portatori potranno sperimentare una visione limpida da lontano e ancora più dinamica da vicino, gestendo contemporaneamente una molteplicità di obiettivi visivi per ogni singola linea di sguardo. Non sarà più necessario regolare la posizione della testa per trovare il giusto punto di messa a fuoco.

Tre tecnologie esclusive Essilor e oltre 30 brevetti

Ogni lente Varilux® X series™ è realizzata attraverso la combinazione unica di tre tecnologie all’avanguardia brevettate da Essilor. La prima si chiama Nanoptix™, un sistema che “scompone” il design della lente in migliaia di micro-lenti per offrire immagini stabili e precise, minimizzando l’effetto ondeggiamento per una visione stabile anche in movimento. Synchroneyes™, la seconda, prende in considerazione le differenze fisiologiche tra i due occhi, “sincronizzandoli” e restituendo campi di visione grandangolari. E infine la nuova tecnologia Xtend™ che “rimodella” una nuova zona di visione nella lente, una tecnologia appositamente studiata per potenziare l’acuità visiva nel volume di visione da vicino. XtendTM offre, senza la necessità di dover muovere la testa, un’elevata fluidità e nitidezza delle immagini nello spazio visivo posto nella distanza tra le braccia. Tecnicamente, le lenti progressive Varilux® X series™, permettono a chi le indossa di mettere a fuoco più distanze contemporaneamente per la stessa direzione di sguardo. La visione è nitida e cattura ogni dettaglio nel volume tra le braccia. E oltre.

Esclusive personalizzazioni rendono le lenti Varilux® X series™ “modellate” su ogni portatore

Varilux® X series™ sono realizzate “su misura” in base ai parametri visivi unici di ciascun portatore. Al di là della specifica correzione visiva, ogni persona ha un modo proprio e assolutamente unico di vedere. Per questo motivo, le nuove lenti Varilux® X series™ possono essere prescritte anche tenendo conto di nuovi parametri soggettivi che riguardano aspetti comportamentali, posturali e fisiologici, unici per ogni portatore. Con un test visivo specializzato, semplice e veloce, vengono rilevati quattro parametri: l’abbassamento dello sguardo, la distanza di lettura, l’inclinazione naturale del capo e, grazie ad una vera e propria simulazione di lettura, il comportamento visivo, cioè come il portatore legge. Questa personalizzazione offre una visione da vicino costruita ad hoc per le sue esigenze specifiche.

 

Varilux® Xclusive™ 4D, la lente più sofisticata della gamma

Nel design della lente viene integrato un codice unico Eyecode relativo a ciascun occhio. Come? Attraverso un dispositivo di misurazione 3D all’avanguardia e l’expertise dei professionisti della visione, presso i Centri Specialisti Varilux Eyecode. Vengono così rilevati i principali parametri fisiologici che caratterizzano gli occhi: la misurazione fisiologica dell’occhio dominante, la postura del capo, il modo in cui viene indossata la montatura, il centro di rotazione oculare, permettendo così di personalizzare e modellare il design della lente sulle esigenze di ciascun portatore, offrendo un’ineguagliabile armonia nella visione.

 

(1)     Single-center study – Eurosyn – Francia (42 portatori). I portatori hanno dato un punteggio su una scala da 1 a 10 da ‘Per niente soddisfatto’ a ‘Molto soddisfatto’. Vengono considerati soddisfatti i portatori tra 7 e 10 (da 19 a 42 portatori su 42 a seconda delle attività svolte). I portatori hanno valutato la loro soddisfazione con focus su attività multitasking.

(2)     Single-center study – Eurosyn – Francia (42 portatori). % di portatori che non necessitano di movimenti della testa per una visione nitida. I portatori hanno scelto tra:‘No, per nulla’, ‘Poco, il giusto’, ‘Troppo’, ‘Eccessivamente