Sindrome dell’occhio secco

 
shutterstock_522191392

Sindrome dell’occhio secco29 April 2019

5 consigli per contrastarla

Capita a molti di avere gli occhi arrossati e irritati. Potrebbe trattarsi della comune sindrome dell’occhio secco, che provoca bruciore, prurito, sensibilità alla luce e la sensazione di un corpo estraneo nell’occhio.

Questo disturbo scaturisce dall’impoverimento del film lacrimale che solitamente lubrifica la superficie del bulbo oculare.

Le cause sono da ricondursi a ragioni ambientali, ormonali o ad uno stile di vita poco salutare, caratterizzato magari dall’utilizzo prolungato di computer e smartphone o dalla frequente permanenza in ambienti con aria secca.

Non c’è niente di cui preoccuparsi, però. Basta qualche piccolo accorgimento per prevenirla o per alleviare il fastidio che provoca.

  1. Attenzione al computer. Se non puoi fare a meno di utilizzarlo, cerca di distogliere lo sguardo dallo schermo almeno ogni ora e chiudere gli occhi per un paio di minuti.
  2. Fai ginnastica. Ogni tanto è bene far fare ai nostri occhi un po’ di esercizio: fissa per qualche secondo tre oggetti situati a diverse distanze; strizza le palpebre come se ci fosse molta luce; ruota gli occhi.
  3. Bevi molto. Bisognerebbe bere almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno, ma non tutta in una volta! Assumere un bicchiere d’acqua ogni tanto, a piccoli sorsi, previene la riduzione della produzione lacrimale.
  4. Umidifica l’ambiente. Bisogna evitare che l’aria sia troppo secca. Se l’umidità scende al di sotto del 50%, il corpo traspira di più e perde liquidi, provocando la sensazione di secchezza di occhi e labbra. Se non disponi di un umidificatore, metti sulla scrivania un contenitore d’acqua calda per rendere l’aria meno secca nelle immediate vicinanze e ritrovare un po’ di sollievo.
  5. Cura la tua alimentazione. Per combattere la secchezza oculare occorre mangiare cibi che favoriscano l’idratazione dei tessuti dell’occhio. Pesce e verdure fresche sono gli alimenti perfetti. Anche la vitamina A non dovrebbe mai mancare nei pasti quotidiani: la puoi trovare negli ortaggi come pomodori, spinaci, carote, zucca e radicchio.

Basta, quindi, seguire questi piccoli consigli per vivere una vita più sana. Ricorda, però, di effettuare un controllo della vista almeno una volta all’anno per tenere sempre tutto sott’occhio!