OTTICO DEL MESE – Fabrizio Gironi di Gironi1958 Ottica e Fotografia

A pochi mesi dal sessantesimo anniversario della sua attività, Fabrizio Gironi è il protagonista dell’appuntamento dell’ottico del mese di Settembre.

Siamo a Vimodrone quando, nel 1958, suo padre Luigi, fotografo di professione, fonda Foto Arte Gironi. Dieci anni più tardi l’attività viene integrata con la professione di sua madre Margherita, ottica diplomata. Nasce, quindi, Gironi 1958 Ottica e Fotografia.

Fabrizio, ottico optometrista, entra a far parte del business di famiglia non appena rientra dal servizio militare, nel 1989, e apre un secondo punto vendita.

Anche sua moglie Anna, laureata in economia, fa parte dell’attività della famiglia Gironi e le sue conoscenze imprenditoriali vanno a creare un connubio perfetto con le competenze tecniche del marito.

Fabrizio ci racconta dei suoi due figli che, nonostante stiano ancora studiando, aiutano volentieri i genitori quando ne hanno bisogno, ad esempio come hostess o steward per gli eventi del negozio. Non esclude, quindi, che in futuro possano essere interessati anche loro a portare avanti l’attività di famiglia.

Ciò che contraddistingue Gironi 1958 Ottica e Fotografia, racconta Fabrizio, è la professionalità e la qualità del servizio al cliente, «anche a costo di rimetterci» sottolinea. La soddisfazione dei suoi clienti è, infatti, una delle caratteristiche che ha reso la sua attività un punto di riferimento per Vimodrone.

Questo non lascia molto tempo a Fabrizio per coltivare i suoi hobby, dato che è anche presidente della delegazione di Vimodrone della Confcommercio. Ma ne vale la pena visto l’episodio che racconta con orgoglio e commozione: aver

applicato delle lenti progressive ad un ragazzo di quattordici anni che, subito dopo, è scoppiato a piangere per la felicità e l’incredulità.