Giornata Mondiale della Vista

Quale occasione migliore della Giornata Mondiale della Vista per parlare dell’importanza della prevenzione? Oggi la maggior parte delle attività lavorative e di studio avvengono da vicino e in ambienti chiusi. Effettuare periodicamente una visita di controllo è, quindi, importante per il nostro benessere visivo.

Ogni quanto va effettuata la visita di controllo?

Per il benessere dei nostri occhi è opportuno sottoporsi ad un controllo della vista almeno una volta all’anno, anche se non si percepiscono difficoltà visive.

In presenza di sintomi come mal di testa, affaticamento degli occhi e difficoltà nella lettura, a maggior ragione, è bene prenotare subito una visita, poiché potrebbero essere indicatori di problemi visivi da non trascurare.

Cosa fare prima del controllo della vista?

È bene, prima di effettuare la visita, essere al corrente di alcune preziose informazioni: i nostri occhi cambiano durante il giorno perché soggetti a variazioni in base allo stile di vita e a fattori come stress, dieta e attività fisica.

Per questo motivo, prima di recarsi all’appuntamento con un professionista sarebbe opportuno riposarsi, rilassarsi, mangiare e bere a sufficienza.

Come comportarsi se si portano le lenti a contatto?

Se si portano le lenti a contatto consigliamo di non indossarle per almeno 24 ore prima del controllo e di sostituirle con gli occhiali, poiché il loro utilizzo potrebbe influenzare l’esito della visita.

In cosa consiste la visita di controllo?

Durante la visita viene misurata l’acutezza visiva in due modi: in un primo momento vi verrà chiesto di leggere lettere o numeri di varie dimensioni; in un secondo momento, invece, vi verranno fatte indossare diverse lenti correttive e vi sarà chiesto se la vostra vista migliora o peggiora. Infine vi sarà comunicato l’esito della vostra visita.

Ora che avete tutte le informazioni che vi occorrono, cosa aspettate a prenotare la vostra visita di controllo?